Finanziamenti agevolati per fasce deboli, disoccupati e imprese in difficoltà

Ragguinto un accordo tra Unioncamere e il comitato nazionale del microcredito, per aiutare le fasce più deboli ad accedere a finanziamenti agevolati per la creazione d’impresa, infatti, sarà creato un fondo di garanzia di 10 milioni di euro, e ogni richiedente potrà ottenere circa 25 mila euro in prestito (ancora da stabilire).

finanziamenti agevolati

Finanziamenti agevolati, i destinatari

Baccini (presidente comitato microcredito) dice che, l’iniziativa ha come scopo principale aiutare quei cittadini italiani e stranieri (regolari) a prendere parte dell’economia del Paese, perciò i finanziamenti agevolati, avranno una duplice funzione, aiutare chi non ha un impiego a produrre reddito per il suo sostentamento e nello stesso tempo, ci saranno a disposizione nuovi posti di lavoro.

Prosegue dicendo che, i finanziamenti agevolati saranno destinati anche alle piccole imprese che sono sopravvissute alla crisi, ma che adesso per un pronto rilancio gli sarebbe di certo utile l’aiuto di un finanziamento.

Parliamo di finanziamenti agevolati per due motivi:

1) perché si potrà ottenere il prestito fuori dai canali classici del credito (che fra le altre cose, non è nemmeno concesso);

2) perché i tassi di interesse applicati (TAN e TAEG) sono bassi, per aiutare i neo imprenditori nel loro sviluppo e produttività;

Adesso più non posso dirVi, poiché ora si devono mettere appunto tutti i particolari, che vi faremo sapere presto.

Per maggiori info: fianziamenti agevolati

3 thoughts on “Finanziamenti agevolati per fasce deboli, disoccupati e imprese in difficoltà

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>