Assicurazione auto: l’importanza di fare una polizza assicurativa per il conducente

La polizza assicurativa conducente, fa parte delle garanzie aggiuntive (furto e incendio, kasko, cristalli, eventi sociopolitici), sicuramente non tutti sono a conoscenza dell’importanza che ricopre in un contratto assicurativo.

La polizza assicurativa per il conducente è facoltativa, ma francamente sia per l’importanza che ricopre sia per il basso costo, sarebbe buona abitudine richiederla sempre.

Lo sapete che, se dovesse accadere un incidente con noi alla guida, nella quale siamo resposabili (sinistro con colpa nostra), la normale copertura assicurativa non risarcisce il conducente?

Invece stipulando un’assicurazione aggiuntiva per il conducente, si avrebbe una copertura assicurativa non solo se ci capitasse un sinistro con colpa, ma anche se andassimo a sbattere da soli contro un muro.

Naturalmente, se fosse accertato che chi guidava era in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di droghe, la compagnia assicurativa non farebbe nessun risarcimento.

Solitamente le coperture assicurative sono queste:

Invalidita’ e morte da € 50.000 a € 100.000

Copertura spese mediche da € 500 a € 1.500

Diaria fiornaliera per ricovero in ospedale € 50

Se notate che il prezzo dovesse essere molto basso occhio alla franchigia che di solito è del 3%.

Pertanto per una guida piu’ sicura conviene sempre stipulare un contratto assicurativo aggiuntivo per la tutela del conducente (chiunque esso sia).

About Redazione interna

La nostra redazione è formata da esperti di settore, Web editor, Copywriter e Social Media Manager. L’obiettivo di questo sito è quello di riportare news e aggiornamenti su argomenti come Prestiti, Cessione del quinto, Mutui, Finanziamenti, Bonus fiscali, Prestiti tra privati.
View all posts by Redazione interna →