Microcredito Toscana, in aiuto delle famiglie e degli extracomunitari in difficoltà economica

Parte un’ottima iniziativa in Toscana per le famiglie e gli extracomunitari in difficoltà economiche, con un nuovo strumento di microcredito messo a disposizione da diverse onlus e qualche banca, tramite il fondo denominato “vivere”.

Di cosa si tratta?

Vista la situazione economica poco felice anche dei cittadini della regione Toscana, come accennato, qualche banca (banca di Lucca, cassa di risparmio di Lucca) e tante onlus hanno creato il fondo “vivere”, che consetirà di aiutare qualsiasi famiglia in difficoltà economica tramite l’erogazione di un prestito a tasso di interesse zero, fino a 2.500 euro da restituire in 60 mesi.

Come si evince dal nome del fondo, questi saranno prestiti per aiutare i cittadini a vivere in modo dignitoso, dato che la crisi ha messo in ginocchio tantissime famiglie.

L’iniziativa del microcredito nasce appunto per aiutare le famiglie italiane e gli extracomunitari tramite piccoli prestiti di denaro, inoltre, l’erogazione verrà fatta anche a quelle persone che hanno piccoli problemi di insolvenza (una rata di mutuo non pagata, qualche bolletta).

Chi avesse la necessità di ottenere un prestito più alto potrà richiedere fiano a 10 mila euro, ma con l’applicazione di un tasso di interesse del 2% e verrà utilizzato anche il fondo di solidarietà.

About Redazione interna

La nostra redazione è formata da esperti di settore, Web editor, Copywriter e Social Media Manager. L’obiettivo di questo sito è quello di riportare news e aggiornamenti su argomenti come Prestiti, Cessione del quinto, Mutui, Finanziamenti, Bonus fiscali, Prestiti tra privati.
View all posts by Redazione interna →